PARCO DELLA RIMEMBRANZA

 

 

  • E' il parco dedicato dal Comune ai caduti di tutte le guerre. Venne realizzato a partire dal 1923, per interessamento dell'allora podestÓ Domenico Forlani, e del segretario del Fascio di combattimento di Monte Colombo in carica, Teotimo Giulianelli.

    Ha una superfie di quasi 1.000 metri quadrati. Oltre al significato simbolico che riveste, Ŕ anche un museo all'aperto di cimeli e reperti bellici, a partire da un cannone Skodaverte dell'esercito dell'Impero Austro-Ungarico, immatricolato nel 1916. Questa caratteristica del Parco venne probabilmente ispirata dal sacrario di Re di Puglia, in Friuli.

    Il terreno su cui sorge era un tempo di proprietÓ della Parrocchia di Monte Colombo. Vi erano siti l'antica Chiesa di San Martino di Tours con relativa canonica, ed il cimitero cittadino prima dello spostamente presso la localitÓ "Le Canarecce" (vedi Matteo Del Monte - La Parrocchia di Monte Colombo-Descrizione e Cronistoria).