FAIL (the browser should render some flash content, not this).


Patrimonio Storico

Monte Colombo offre ai turisti notevoli bellezze storiche ed architettoniche:

 

 
Castello

Malatestiano


Fu edificato dalla

famiglia Malatesta

nell XIV secolo.

 

 

 

 
Lavatoio di

Monte Colombo
 

Antico Lavatoio,

struttura medievale

ristrutturata nel

XVIII secolo.

 

 

 
Torre Civica di

Monte Colombo

 

Venne innalzata

sul basamento di

una torre diruta

della rocca.

 

 

 
Parco della

Rimembranza

 

E' il parco dedicato

dal Comune ai

caduti di tutte le

guerre.

 

 
Castello di

San Savino


In realtà un borgo

rurale fortificato

risalente fine del

1400.

 

 

 
Lavatoio di

Taverna
 

Antico Lavatoio,

realizzato nel 1874.

 

 

 

 

 
Ponte sul

Rio Calamino

 

Antico ponte sul

Rio Calamino

a Taverna

(XVIII secolo).

 

 

 
Strada

Lastricata
 

Strada lastricata

di accesso al

Lavatoio di Monte

Colombo, ora

Via Acquabona.

 

Foto

 

   

 

   

 


La Vita Culturale

 

La vita culturale del Comune è molto viva soprattutto da alcuni anni, da quando cioè il Comune può contare sulla disponibilità degli spazi del centro polivalente sito nell'ex Asilo Infantile "Don Matteo Del Monte", in Piazza San Martino di Tours.

 

In questa sede, vengono organizzate serate a tema. Alcune hanno avuto ad oggetto la storia dell'arte italiana dei diversi periodi, con lezioni tenute dal professor Riccardo Gresta. Altre la poesia, come la serie di incontri denominato RIME.

......................................................

Il 09.11.2008 il comune di Monte Colombo, in collaborazione con la locale associazione turistica pro loco, ha presentato il libro MONTE COLOMBO NEL '900, di Maurizio Casadei. L'opera svolge un'analisi della storia politica ed amministrativa di monte colombo dal 1900 agli anni sessanta del secolo scorso, e descrive come le amministrazioni comunali succedutesi nel periodo trattato abbiano affrontato eccezionali eventi, quali la grande guerra, il fascismo, la seconda guerra mondiale, gli effetti della legge di riforma agraria e della mezzadria, del 1964.
il libro descrive inoltre i vincoli alla predetta attività comunale di fattori quali la grande povertà e la scarsa coesione delle varie frazioni di monte colombo, divenute parte di un unico comune solo nel corso della prima metà dell'ottocento.
Relatore del libro è stato Veniero Accreman, legale del foro di Rimini, già sindaco ed assessore del comune capoluogo della nostra provincia, già parlamentare della repubblica.
moderatore della serata Paolo Zaghini, direttore della biblioteca comunale "battarra" di coriano."

 

......................................................


 

Ad Memoriam

Eventi Culturali

La piccola borgata di CA MINI